fbpx

Sottosettori chiave nel nostro impatto ambientale 100

Il 23 luglio 2021, il Rize Environmental Impact 100 UCITS ETF (LIFE) ha debuttato alla Borsa di Londra. LIFE investe nelle 100 aziende più innovative e di impatto che trarranno vantaggio dallo sviluppo e dall’applicazione di soluzioni che affrontano le sfide climatiche e ambientali più urgenti del mondo. Ciò include leader e innovatori in materia di acqua pulita, veicoli elettrici, energie rinnovabili e idrogeno, efficienza energetica, rifiuti, economia circolare e soluzioni basate sulla natura. LIFE è stato progettato per affrontare i sei obiettivi ambientali definiti nella tassonomia dell’UE per le attività sostenibili: (1) Mitigazione dei cambiamenti climatici; (2) Adattamento ai cambiamenti climatici; (3) Uso sostenibile e la protezione dell’acqua e delle risorse marine; (4) Transizione verso un’economia circolare; (5) Prevenzione e controllo dell’inquinamento; e (6) Protezione e il ripristino della biodiversità e degli ecosistemi.

 

“Il nostro pianeta è minacciato come mai prima d’ora. Le temperature stanno aumentando, le precipitazioni stanno cambiando e la copertura di ghiaccio marino si sta ritirando. Gli oceani si stanno acidificando, i suoli si stanno degradando e la siccità e le inondazioni sono ormai all’ordine del giorno. Continua lo sfruttamento e il degrado delle rimanenti risorse naturali, degli habitat e della biodiversità della Terra. Dobbiamo intraprendere un’azione collettiva ora. Ciò richiede un nostro impegno diretto attraverso il nostro capitale investito. Il Rize Environmental Impact 100 UCITS ETF è progettato per offrire agli investitori un’esposizione alle 100 società più impattanti nell’universo ambientale, fornendo loro anche il conforto che il loro capitale è orientato verso la massimizzazione della sostenibilità ambientale in ciascuno dei nostri sottosettori rilevanti.” – Rahul Bhushan, cofondatore di Rize ETF

 

Obiettivi ambientali

1. Mitigazione del cambiamento climatico
Attività economiche che contribuiscono in modo sostanziale alla stabilizzazione delle emissioni di gas serra, prevenendole o riducendole o potenziando le rimozioni di gas serra.

2. Adattamento ai cambiamenti climatici
Attività economiche che contribuiscono in modo sostanziale a ridurre o prevenire l’impatto negativo del clima attuale o previsto futuro, oi rischi di tale impatto negativo.

3. L’uso sostenibile e la protezione delle risorse idriche e marine
Attività economiche che contribuiscono in modo sostanziale al raggiungimento del buono stato dei corpi idrici, comprese le acque superficiali, sotterranee e marine.

4. La transizione verso un’economia circolare
Attività economiche che aumentano la durata, la riparabilità, l’aggiornabilità e la riutilizzabilità dei prodotti e/o che cercano di sviluppare modelli di business “prodotto come servizio” con catene del valore circolari.

5. Prevenzione e controllo dell’inquinamento
Attività economiche che contribuiscono in modo sostanziale alla prevenzione o alla riduzione delle emissioni inquinanti nell’aria, nell’acqua o nel suolo (diverse dai gas serra).

6. La tutela e il ripristino della biodiversità e degli ecosistemi
Attività economiche che portano alla conservazione della natura e della biodiversità.

 

Classificazione dei sottosettori

Mitigazione del cambiamento climatico
1. Generazione di energia rinnovabile
2. Apparecchiature per l’energia rinnovabile
3. Idrogeno e combustibili alternativi
4. Soluzioni per l’efficienza energetica
5. Veicoli elettrici e trasporto ecologico

Adattamento ai cambiamenti climatici
6. Soluzioni per la resilienza climatica

L’uso sostenibile e la protezione dell’acqua e delle risorse marine
7. Acqua pulita

La transizione verso un’economia circolare
8. Soluzioni per l’economia circolare

Prevenzione e controllo dell’inquinamento
9. Controllo dell’inquinamento

La tutela e il ripristino della biodiversità e degli ecosistemi
10. Soluzioni basate sulla natura

Sottosettori chiave nel nostro impatto ambientale 100

Generazione di energia rinnovabile – Le aziende di questo sottosettore sono impegnate nella generazione e distribuzione di elettricità prodotta da fonti di energia rinnovabile, tra cui solare, eolica, idroelettrica, geotermica, mareomotrice e altre fonti ritenute “rinnovabili” dall’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (www.irena.org). Sono escluse da questo Sottosettore le società impegnate nell’energia nucleare e nella generazione di elettricità derivata da combustibili fossili (inclusi carbone, petrolio e gas naturale) e olio di palma.

Apparecchiature per l’energia rinnovabile – Le aziende di questo sottosettore progettano, producono e mantengono apparecchiature per la generazione di energia rinnovabile come pannelli solari, inverter e convertitori solari, turbine eoliche, turbine idrauliche e altre apparecchiature necessarie per lo sviluppo di progetti di energia rinnovabile.

Idrogeno e combustibili alternativi – Le aziende di questo sottosettore sono impegnate nello sviluppo, lavorazione, produzione e/o distribuzione di fonti energetiche alternative come l’idrogeno (ad esempio, celle a combustibile e soluzioni di distribuzione) e biocarburanti (es. etanolo e biodiesel). Nell’universo sono incluse solo le aziende ritenute ben posizionate nei metodi di produzione di combustibili alternativi più sostenibili (ad esempio, biocarburanti di seconda generazione, idrogeno blu/verde prodotto da energie rinnovabili e/o con tecnologie di cattura del carbonio).

Soluzioni per l’efficienza energetica – le aziende di questo sottosettore consentono metodi più efficienti di utilizzo e gestione dell’energia negli edifici residenziali, commerciali e/o industriali. Questi includono, ma non sono limitati a, soluzioni smart grid, smart meter, sistemi HVAC ad alta efficienza, illuminazione a LED e CFL, soluzioni di isolamento avanzate e/o altre attività evidenziate nella Direttiva Europea sull’Efficienza Energetica (https://ec.europa. eu/energia/temi/efficienza energetica).

Veicoli elettrici e trasporto ecologico – le aziende di questo sottosettore progettano, sviluppano e/o producono alternative di trasporto sostenibili. In questo sottosettore sono incluse le aziende che operano lungo l’intera catena del valore dei veicoli elettrici (fornitori di tecnologia delle batterie, produttori di componenti per treni propulsori, stesse aziende automobilistiche, ecc.) e delle opzioni di trasporto pubblico verde (sistemi di trasporto pubblico e treno/metropolitana/ produttori e operatori di autobus che offrono opzioni rispettose dell’ambiente oltre alle normali compagnie di trasporto di massa).

Soluzioni per la resilienza climatica – le aziende di questo sottosettore forniscono soluzioni che mirano a renderci più resilienti agli effetti fisici dei cambiamenti climatici. Le aree di interesse includono soluzioni come le tecnologie di irrigazione che assicurano e gestiscono l’approvvigionamento idrico per l’agricoltura nelle regioni che soffrono di precipitazioni complessive sempre più irregolari e/o ridotte a causa del cambiamento dei sistemi meteorologici. Questo Sottosettore include anche società che forniscono know-how tecnologico o soluzioni e/o servizi di ingegneria e pianificazione per costruire infrastrutture più resilienti.

Acqua pulita – le aziende di questo sottosettore progettano, sviluppano e/o realizzano prodotti e servizi che migliorano la qualità e la disponibilità di sistemi infrastrutturali per l’acqua pulita, come sistemi di trattamento e purificazione, tecnologie per l’efficienza idrica e installazione, manutenzione e ristrutturazione della distribuzione delle reti idriche. I servizi idrici sono inclusi a condizione che operino in una regione marginalmente ad alto impatto (ad esempio, nei paesi in via di sviluppo dove le infrastrutture idriche richiedono investimenti sostanziali).

Soluzioni per l’economia circolare – le aziende di questo sottosettore supportano la transizione verso un’economia circolare. Sono incluse le società impegnate nello sviluppo, produzione, installazione e/o funzionamento di apparecchiature e servizi per la raccolta, la gestione, la classificazione e il riciclaggio dei rifiuti. In questo Sottosettore sono incluse anche le aziende impegnate nello sviluppo di soluzioni di termovalorizzazione (es. cattura del metano in discarica).

Controllo dell’inquinamento – Le aziende di questo sottosettore si occupano della prevenzione e del controllo dell’inquinamento alla fonte primaria di emissione. Per la maggior parte, si tratta di società ingegneristiche e tecnologiche impegnate nella progettazione di processi che riducono al minimo gli impatti dell’inquinamento derivanti dalle normali operazioni aziendali quotidiane.

Soluzioni basate sulla natura – le aziende di questo sottosettore sono impegnate nello sviluppo di soluzioni basate sulla natura per affrontare le sfide ambientali. In genere, si tratta di società coinvolte in attività economiche come la silvicoltura gestita, il rimboschimento e l’imboschimento, la gestione delle infrastrutture naturali, la gestione delle paludi e altre attività di protezione della biodiversità.

 

ETF correlato

LIFERize Environmental Impact 100 UCITS ETF

 

Referenze:

Sustainable Market Strategies, “SMS Environmental Impact Opportunities Thematic Classification”, Pages 10, 11 and 12. Available at: https://rizeetf.com/wp-content/uploads/2021/07/SMS-Environmental-Impact-Opportunities-Thematic-Classification.pdf

  • 1
  • 2
  • 3

Select Your Country

United Kingdom
Germany
Italy
Switzerland
Austria
Denmark
Finland
Ireland
Luxembourg
Netherlands
Norway
Spain
Sweden

Select Your Investor Type

======