fbpx
      Come Acquistare

          Come investire nel passaggio a una società globale senza contanti

          Sebbene la maggior parte delle aree della nostra vita sia stata completamente digitalizzata negli ultimi due decenni, il modo in cui paghiamo beni e servizi è rimasto fondamentalmente lo stesso nel mondo occidentale.

          Forse alcuni di noi hanno iniziato a usare i telefonini o anche i nostri orologi alla cassa del supermercato o alle biglietterie della metropolitana. Tuttavia, nel complesso, abbiamo continuato a vivere in un mondo dominato da contanti o carte di credito.

          Ma questo ora sta cambiando rapidamente. Solo negli ultimi due anni, la pandemia ci ha costretti a fare affidamento su pagamenti digitali, portafogli digitali e persino sulle criptovalute come non mai.

          La domanda di queste alternative a basso costo e altamente efficienti ai tradizionali processi di pagamento sta esplodendo. E da qui, un’enorme opportunità di investimento si sta presentando mentre emergono sempre più aziende legate ad una tecnologia dirompente e nuovi modelli di banca per consentire la transizione verso una società senza contanti.

           

          Velocità emergente

          Sebbene il concetto sembri relativamente nuovo, l’economia dei pagamenti digitali è emersa da tempo. Risale infatti alla fine degli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000, quando il pagamento online di beni e servizi è diventato più semplice e sicuro.[1]

          Ma mentre possiamo dire con sicurezza che l’e-commerce è stato per parecchi anni il principale servizio per i pagamenti online (basta guardare il prezzo delle azioni di Amazon dal 2010), la domanda di pagamenti “sempre e ovunque” in altre aree della nostra vita ha iniziato a crescere molto solo recentemente. Pensate a come utilizziamo Uber senza sforzo, con I relative pagamenti che avvengono in background senza soluzione di continuità.

          I fattori chiave di questo cambiamento sono chiari: tecnologia smartphone superiore, connessioni Internet più veloci e potenti e l’aumento delle interfacce non fisiche. Ma il fattore più importante di tutti è molto più semplice: i tradizionali sistemi di elaborazione dei pagamenti sono troppo complicati.

          Molti potrebbero non rendersene conto, ma qualcosa di così semplice come comprare un caffè da Starbucks richiede una quantità incalcolabile di “andirivieni” tra commercianti, acquirenti ed emittenti attraverso la rete di pagamento con carta. Tutti questi intermediari prendono la loro fetta prima che il pagamento finale sia finalizzato, a scapito del consumatore e, nella maggior parte dei casi, del commerciante.

          Al contrario, l’alternativa a questo sistema tradizionale, in cui il proprio smartphone diventa di fatto il proprio conto in banca, è molto più semplice. Tecnologie come i pagamenti digitali e i portafogli digitali incorporano gran parte dell’ecosistema “a circuito chiuso” appena descritto. E così facendo, eliminano più livelli di costi aggiuntivi.

          Non c’è da meravigliarsi se questo ecosistema “a circuito aperto” è già un pilastro in Cina, dove giganti dei pagamenti digitali come Alipay e WeChat Pay sono all’avanguardia rispetto ai fornitori di carte (infatti in Cina l’uso di carte sta diventando desueto).[2]

          Rapida crescita

          Nonostante la sua popolarità in Cina, la realtà è che l’economia dei pagamenti digitali ha ancora molta strada da fare prima di raggiungere la piena maturità. La buona notizia, quindi, è che ora sta sfrecciando verso questo pieno potenziale a un ritmo più veloce che mai.

          Le restrizioni sociali causate dal Covid-19 hanno rapidamente accelerato l’adozione di modalità digitali nel mondo occidentale. In effetti, un impressionante 53% degli intervistati a un sondaggio realizzato lo scorso anno da Capgemini per il rapporto World Payment ha affermato di aver aumentato l’uso dei canali di pagamento digitali durante il lockdown.[3]

          Quindi, con i pagamenti digitali, i portafogli digitali e persino le criptovalute ormai radicati nella nostra vita quotidiana, l’adozione ha raggiunto un punto di svolta dal quale ora non c’è ritorn

          Le transazioni attraverso pagamento digitali dovrebbero ora crescere a un tasso del 12% all’anno fino al 2025, quando si prevede che il valore totale delle transazioni varrà quasi il doppio di quello attuale.[4]

          Questo rappresenta un’opportunità rara ed estremamente eccitante.

           

          Come trarre vantaggio da questa opportunità

          Consideriamo il fatto che il valore di mercato del principale fornitore di pagamenti digitali Paypal è già maggiore di quello di Goldman Sachs e Morgan Stanley messi insieme. Consideriamo il fatto che il fornitore di FinTech Square ha attualmente una capitalizzazione di mercato maggiore di HSBC, BNP Paribas e Société Générale.[5]

          Quindi, con l’emergere di numerose società fintech disruptive che offrono tecnologie di pagamento digitali superiori alle banche tradizionali, il terreno è fertile per ulteriori storie di successo in questo spazio.

          La domanda, quindi, è come trarre vantaggio dalla rivoluzione finanziaria digitale?

          Un’ovvia opportunità risiede nelle reti di pagamento con carta, che collegano acquirenti e venditori in tutto il mondo. Queste società, come Visa, sono già incredibilmente redditizie grazie all’enorme numero di transazioni che elaborano e continueranno a soddisfare uno scopo essenziale man mano che il mondo dei pagamenti digitali cresce.

          Un gruppo di aziende meno noto, ma altrettanto promettente, posizionato per prosperare nell’economia digitale sono i processori di pagamento, che completano le transazioni tra commercianti e istituti finanziari.

          Allo stesso modo, altre aree brillanti includono fornitori di infrastrutture di pagamento, che facilitano il collegamento di metodi di pagamento digitali e fornitori di servizi e soluzioni di pagamento, che coprono tutto, dai pagamenti con portafoglio digitale fino ai servizi di pagamento elettronici tramite mobile.

          Infine, nel mondo delle valute digitali esiste ora un gruppo di società in rapida crescita ed estremamente entusiasmante che sta aprendo la strada a binari completamente paralleli per i pagamenti nell’economia digitale. È probabile che nuove modalità e metodi di pagamento emergano man mano che questo spazio matura e vediamo emergere la Finanza Decentralizzata come una valida alternativa al sistema finanziario a cui siamo attualmente abituati. Consideriamo la regolamentazione un fattore chiave per un’ulteriore accettazione e adozione.

          È ora di agire

          Man mano che i pagamenti digitali diventeranno sempre più onnipresenti, saranno le società finanziarie più innovative quelle in grado di costruire forme veramente digitali di servizi finanziari. Ci aspettiamo che emergano anche prodotti finanziari accessori, che derivano dalla comprensione di come un cliente paga e opera, spesso sulle stesse piattaforme, offrendo soluzioni come credito, mutui, assicurazioni, risparmio e investimenti.

          Ad esempio, PayPal ha iniziato come società di pagamenti, ma ora offre credito, investimenti e altro ancora. Wise ha iniziato come piattaforma di rimesse, ma ora offre conti bancari internazionali. Anche Revolut ha iniziato come soluzione per conversioni FX più economiche, ma ora è una banca digitale a tutti gli effetti. L’elenco è lungo.

          Mentre le banche tradizionali lottano per tenere il passo con il tasso di innovazione, emergerà gradualmente un nuovo ecosistema di finanza digitale, che sconvolgerà, soppianterà e digitalizzerà la maggior parte, se non tutte, le parti della nostra vita finanziaria.

          Esponendosi a questo tema di investimento in queste fasi iniziali, gli investitori intelligenti possono ottenere potenzialmente rendimenti elevati dal loro investimento iniziale.

           

          ETF correlato:

          PMNTRize Digital Payments Economy UCITS ETF

           

          Referenze:

          [1] WEX, “The History of Payments”, 20 January 2020. Available at: https://www.wexinc.com/insights/blog/inside-wex/corporate-payments-inside-wex/history-of-payments-101/

          [2] Statista Digital Market Outlook, “China’s Mobile Payment Adoption Beats All Others”, 12 August 2021. Available at: https://www.statista.com/chart/17909/pos-mobile-payment-user-penetration-rates/

          [3] Capgemini World Payment Report, “Will COVID-19 spark the end of cash payments?”, 06 October 2020. Available at: https://www.capgemini.com/gb-en/news/capgeminis-world-payments-report-2020/

          [4] Statista, “Digital Payments Transaction Value by Segment”, October 2021. Available at: https://www.statista.com/outlook/dmo/fintech/digital-payments/worldwide

          [5] Bloomberg market caps as of 22 November 2021.

          • 1
          • 2
          • 3

          Select Your Country

          United Kingdom
          Germany
          Italy
          Switzerland
          Austria
          Denmark
          Finland
          Ireland
          Luxembourg
          Netherlands
          Norway
          Spain
          Sweden

          Select Your Investor Type

          ======